We love Nutella! Il saluto a Michele Ferrero

martedì 17 febbraio 2015
 Buongiorno a tutti,

domani ci saranno i funerali di Michele Ferrero, un grandissimo imprenditore italiano, schivo e riservato, forse anche per questo si sta parlando poco di lui.

Forse anche perché non tutti lo associano all’amata “Nutella”, e non solo…Ferrero rocher, Mon cherì, Kinder sorpresa, Tic tac…che sono nelle case di tutti gli italiani e non solo.

Io invece voglio simbolicamente ringraziarlo per il suo operato, perché ha avuto un’idea geniale quando prendendo spunto dalla ricetta del padre Pietro, abile pasticciere in Alba, trasformò la sua ricette da Supercrema a “Nutella”, da “nut”, la nocciola in inglese. Era il 29 aprile 1964 quando la mitica crema gianduia uscì dalla fabbrica di Alba, alla conquista del mondo intero, con un attuale fatturato di 1,7 miliardi!

Ma come non essere orgogliosi di una persona di questo calibro, che negli ultimi anni ha intensificato moltissimo il processo di internazionalizzazione, e che aveva un pensiero, che tutti gli imprenditori italiani di coscienza, dovrebbero avere, questo:

“la mia unica preoccupazione è che l’azienda sia sempre più solida e forte per garantire a tutti coloro che ci lavorano un posto sicuro”.

E’ stata fortunata la terra delle Langhe ad avere un così nobile cittadino.

Addio Michele Ferrero e grazie a nome di tutti gli italiani.

Il mio tributo è questa ricetta semplice semplice con la Nutella, buona e golosa, da fare in un attimo.

Semifreddo alla Nutella

1 vaso di Nutella da 750 g, 500 ml  di panna fresca. Per decorare goccine di cioccolato fondente o cacao amaro

Rendete la crema più liquida con un bagnomaria, o sui termosifoni.

Montate la panna fresca lasciandola un po’ morbida, e unitela delicatamente alla

crema, che avrete versato in una ciotola, e che non sia calda.

Mettete il composto in una sacca da pasticciere e versatela in bicchierini mono

Porzione. Mettete subito in frigo. Quando servite, decorate la superficie con goccine

di cioccolato fondente o cacao amaro.

Alla prossima, Anna Maria.

Tanti corsi in partenza, per cui seguitemi sempre su facebook

 

 

 

Altri articoli di "Salento a tavola"
Salento a tavola
21/09/2015
Buongiorno a tutti, si riparte! Non posso certo deludere chi mi ha scritto tutta ...
Salento a tavola
24/04/2015
 Buongiorno a tutti! Finalmente sento un’aria nuova! Avverto un cambiamento ...
Salento a tavola
23/03/2015
 Buongiorno a tutti! Quando siamo in questo periodo dell’anno, credo che ...
Salento a tavola
02/02/2015
Buongiorno a tutti! Le mie ricette di pasta hanno riscosso veramente un bel successo. ...
Porterà in concerto la musica barocca, per mettere in risalto i virtuosismi dei suoi solisti. Salvatore Accardo ...