Cgil a Emiliano: "Le liste di attesa non si risolvono con Facebook"

mercoledì 21 settembre 2016
"Caro presidente, per risolvere il problema delle liste d'attesa in Puglia non serve un magistrato", firmato Cgil.

Per il sindacato, "servono soluzioni organizzative. Serve controllare e governare un problema, vecchio e grave, come quello dell'utilizzo distorto delle norme dell'intramoenia che costringe sempre più persone, soprattutto le più deboli socialmente ed economicamente, a rinunciare alle cure. Oltretutto, chi indirizza i cittadini verso le prestazioni intramoenia sono i Cup delle Asl, mettendoli di fronte alla scelta: 'Se non vuoi attendere un anno, accetta la prestazione a pagamento'".
Così il segretario Spi Cgil Puglia Gianni Forte risponde alla richiesta a mezzo Facebook del governatore Michele Emiliano, di segnalare casi in cui dinnanzi ad una lista di attesa dai tempi biblici per un esame, venga proposto di eseguirlo rapidamente nel privato. Un iniziativa, per Forte, meritoria ma "non risolutiva".  "Non si tratta di casi isolati, ma di un sistema perverso da smantellare - spiega il sindacalista - attraverso scelte organizzative finalizzate a risolvere il problema alla radice. Anche per rimuovere il sospetto che le liste di attesa si allunghino per dirottare i cittadini verso le prestazioni a pagamento. La Sanità pugliese ha bisogno di una svolta nel modo in cui è diretta ed organizzata già a livello delle singole ASL". "Il problema - conclude Forte - molto spesso sta lì. Dove si concentrano interessi e distorsioni nell'utilizzo delle risorse. Sprechi che condizionano il funzionamento e l'efficienza del servizio sanitario da combattere anche per recuperare risorse da investire in funzione del rafforzamento delle strutture sul territorio".
Altri articoli di "Sanità"
Sanità
30/10/2017
 Al XIX congresso nazionale AIOM di Roma si è ...
Sanità
29/05/2017
Ad un infermiere del "Fazzi" il primo premio di ...
Sanità
20/04/2017
Prelevati cornee, reni e fegato da un finanziere in ...
Sanità
21/02/2017
Il progetto, unico nel suo genere, è stato avviato ...
Porterà in concerto la musica barocca, per mettere in risalto i virtuosismi dei suoi solisti. Salvatore Accardo ...