A Trani detenuti e migranti insieme per “Puliamo il mondo”

giovedì 22 settembre 2016
La campagna di Legambiente si è svolta questa mattina alla periferia di Trani, in piazza Giovanni Paolo II.

Studenti, cittadini, detenuti e i migranti in attesa del riconoscimento dello status di rifugiati assieme ad alcuni ragazzi seguiti dal centro servizi di igiene mentale della Asl Bt, hanno partecipato all'anteprima nazionale della 24esima edizione di "Puliamo il Mondo", la campagna di Legambiente che si è svolta questa mattina alla periferia di Trani, in piazza Giovanni Paolo II.

Il tema della campagna 2016 è l'accoglienza e il superamento delle barriere. «Le barriere che vogliamo superare - ha spiegato il direttore generale di Legambiente, Stefano Ciafani - sono non solo fisiche ma anche culturali e sociali, per una integrazione che vada oltre le dichiarazioni d'intenti e che parta da piccoli atti concreti come questo di questa mattina a Trani».

Sono sette i detenuti del carcere di Trani che hanno preso parte all'iniziativa, in una collaborazione con Legambiente che va avanti da dieci anni.

«I detenuti che oggi sono qui - ha spiegato la direttrice del carcere, Bruna Piarulli - sono stati scelti in base a requisiti ben precisi, la possibilità di uscire prima di tutto e l'affidabilità e, come ogni volta, questa iniziativa ha suscitato un grande entusiasmo e un significato molto prezioso per queste persone, che si ritrovano ad avere cura della cosa comune».

 

Altri articoli di "Ambiente"
Ambiente
03/10/2017
Il vulcanello si trova in un terreno privato nella zona ...
Ambiente
17/08/2017
L'impiego dei sistemi di video ripresa ha portato i suoi ...
Ambiente
24/05/2017
Sono in provincia di Lecce le acque di balneazione più pulite della Puglia. Bene ...
Ambiente
16/05/2017
Domenica 21 maggio appuntamento con la natura protetta nelle Oasi WWF. Quest'anno ...
Porterà in concerto la musica barocca, per mettere in risalto i virtuosismi dei suoi solisti. Salvatore Accardo ...