Università, Uricchio propone estensione no tax area

giovedì 22 settembre 2016
La richiesta riguarda la tassa minima di iscrizione fissata dal ministero e pari a 201,58 euro per l'anno accademico 2016/2017.

“Il rettore dell'Università degli studi di Bari, Antonio Uricchio ha rappresentato alla Conferenza dei rettori delle università italiane la proposta di estendere la no tax area anche alla tassa minima di iscrizione fissata dal ministero, per l’anno accademico 2016/2017, in euro 201,58”. È quanto si legge in una nota diffusa dall'Ateneo.

“Il Rettore ha richiesto, contestualmente, che il relativo minore gettito sia finanziato a valere sul fondo di finanziamento ordinario. Il presidente della Conferenza dei rettori, Manfredi, ha mostrato attenzione al tema proposto dal rettore Uricchio assicurando il massimo impegno in vista della prossima legge di stabilità”, conclude la nota.  

Altri articoli di "Università"
Università
21/09/2016
Sono oltre 100mila gli studenti universitari che ...
Università
20/09/2016
Il consiglio di amministrazione ha deciso di prorogare le ...
Università
20/09/2016
Ad organizzare la protesta gli studenti di Link Bari che ...
Porterà in concerto la musica barocca, per mettere in risalto i virtuosismi dei suoi solisti. Salvatore Accardo ...