La richiesta degli operatori sanitari di Corato, Molfetta e Terlizzi: "Vogliamo un ospedale unico"

venerdì 23 settembre 2016
A pubblicare il testo della lettera è stato il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano che si dice pronto a organizzare un incontro.

"Sono pronto a organizzare un incontro". Così, sulla sua pagina Facebook, il governatore della Puglia, Michele Emiliano risponde a chi commenta il suo lungo post in cui annuncia di aver ricevuto il "documento stilato e sottoscritto da circa 150 operatori sanitari appartenenti ai presidi ospedalieri di Corato, Molfetta e Terlizzi e indirizzato al presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, per chiedere di realizzare un unico presidio ospedaliero del Nord barese che abbia le caratteristiche di un ospedale di primo livello". 

"Desideriamo richiamare la sua attenzione sul piano di riordino della rete di assistenza ospedaliera pugliese varato dalla sua Giunta - scrivono - svolgendo alcune valutazioni sullo stato di salute del Ssr nel succitato territorio pugliese in una delicata e complessa fase di superamento del piano di rientro".

E aggiungono: "Risulterebbe estremamente discriminante per il Nordbarese l’azzeramento dei posti letto di cardiologia, pneumologia, nefrologia ed urologia (che verrebbero concentrati essenzialmente su Bari) nonchè di ginecologia ed ostetricia (nonostante gli oltre mille parti di media negli ultimi 5 anni presso il PO di Corato) e di pediatria (con quasi 25.000 bambini residenti nel nord barese privati di assistenza ospedaliera in stridente contraddizione con il dato medio regionale pari a 1 posto letto per ogni 2089 bambini)".

Chiedono dunque "una riorganizzazione virtuosa che dovrà interessare il Nordbarese, partire dal disegno organizzativo della rete di Emergenza-Urgenza articolata nei nodi dei pronto soccorso e dei DEA di primo e secondo livello integrata con il macro-sistema 118 così come riteniamo non si possa prescindere dal potenziamento della prevenzione e dell’assistenza distrettuale ivi compresa l’integrazione socio-sanitaria nonché dalla valorizzazione dell’attività dei MMG e della PLS".
Altri articoli di "Sanità"
Sanità
29/05/2017
Ad un infermiere del "Fazzi" il primo premio di ...
Sanità
20/04/2017
Prelevati cornee, reni e fegato da un finanziere in ...
Sanità
21/02/2017
Il progetto, unico nel suo genere, è stato avviato ...
Sanità
21/12/2016
Era stato trasferito da Trani a Bisceglie all'inizio del ...
Porterà in concerto la musica barocca, per mettere in risalto i virtuosismi dei suoi solisti. Salvatore Accardo ...