Otto dei 10 Codici di Leonardo Da Vinci in mostra nell'aeroporto di Bari

mercoledì 28 settembre 2016
La mostra “Il volo: dalle Ali di Leonardo …..a oggi (1480 – 2016)”, ospitata nell’aeroporto Karol Wojtyla di Bari si arricchisce di una nuova importante sezione dedicata all’esposizione delle riproduzioni anastatiche di 8 dei 10 Codici Vinciani.

La mostra, che occupa attualmente un’ampia area del secondo piano dell’aerostazione passeggeri, raccoglie disegni e una quarantina di ricostruzioni fedeli delle macchine di Leonardo, tutte funzionanti e interattive, a cui si affiancano progetti e modelli di aerei moderni. Le macchine, prototipi derivanti dai disegni tratti dai Codici Vinciani, realizzate in diverse scale, sono tutte funzionanti e possono essere toccate e provate per consentire un’intensa esperienza percettiva sensoriale, e attivare meccanismi emotivi e cognitivi in rapporto profondo con la materia “Leonardo”.  

La nuova sezione ospita quindi otto Codici, tra i quali quello sul volo degli uccelli, il cui originale è conservato presso la Biblioteca Reale di Torino, che oltre a rappresentare il volo delle diverse specie, contiene lo studio sulla funzione dell’ala, sulla resistenza dell’aria, sui venti e le correnti. Si tratta di una riproduzione di grande pregio messa a disposizione dalla casa editrice Giunti al Punto, il cui Responsabile e-commerce, Stefano Pinzauti, ha partecipato alla conferenza stampa di presentazione unitamente al dott. Mario Trafiletti dell’ Ufficio Scolastico Regionale Puglia, all’arch. Cristina Martina, curatrice della mostra e all’Amministratore Unico di Aeroporti di Puglia, Giuseppe Acierno.

“Siamo lieti di offrire una nuova opportunità e un ulteriore motivo di interesse per visitare la mostra - ha dichiarato Giuseppe Acierno Amministratore Unico di Aeroporti di Puglia -. Con l’esposizione dei Codici Vinciani vogliamo offrire ai passeggeri in transito, ma soprattutto agli studenti pugliesi che numerosi hanno già visitato la mostra, la possibilità di toccare con mano quanto grandioso sia stato il contributo di Leonardo al progresso e quanto del suo genio dei suoi studi vi sia in innumerevoli moderne applicazioni. Mi auguro che i giovani, sia quelli che abbiamo già ospitato in aeroporto, sia quelli che si accingono a visitare la mostra possano trarre dalla stessa fonte di ispirazione nel loro processo di crescita e formazione culturale, nell’auspicio che possano affrontare con spirito innovativo una società in continua trasformazione, provando a immaginare, così come fece Leonardo, ciò che ancora non esiste.”

In questo contesto è maturata la scelta di Aeroporti di Puglia, sempre molto attenta alle sollecitazioni di carattere artistico-culturali, di prorogare la mostra in una struttura che ben rappresenta i progressi e i successi che la comunità pugliese ha raggiunto in campo aeronautico e aerospaziale. Una scelta consapevole alla luce di quanto il comparto rappresenta in termini d’insediamenti e di addetti alla produzione, ma soprattutto dell’opportunità di favorire la realizzazione di eventi finalizzati alla divulgazione della cultura scientifica.

La mostra, curata da Cristina Martina, architetto esperta in design, consigliere delegato dell'associazione "Il genio di Leonardo " di Firenze, è ad accesso gratuito e sarà aperta ogni giorno dalle 9.00 alle 21.00. Come per il passato sono state previste visite da parte di gruppi di studenti (massimo due classi per gruppo, accompagnati da docenti) che potranno visitare la mostra dalle 9.00 alle 13.00.

 

Altri articoli di "Cultura"
Cultura
30/03/2017
L’artista sarà la protagonista della due ...
Cultura
21/03/2017
La nuova formula della musica classica nei teatri di Lecce, ...
Cultura
18/11/2016
Tre giorni di attività ed eventi per scoprire la ...
Cultura
14/10/2016
A Lezione di Costituzione, per un voto consapevole al ...
Porterà in concerto la musica barocca, per mettere in risalto i virtuosismi dei suoi solisti. Salvatore Accardo ...