Stella di bronzo al merito sportivo per Fabio Di Cosmo

giovedì 29 settembre 2016
Onorificenza insignita su proposta del presidente Federazione canottaggio Giuseppe Abbagnale.


C'è anche il nome di Fabio Di Cosmo, componente del Collegio dei Probiviri del Circolo Canottieri Barion, fra gli insigniti della Stella di Bronzo al Merito Sportivo per l'anno 2015. L'onorificenza è stata conferita in occasione della Giunta Nazionale dal Coni dello scorso 5 luglio, su proposta del presidente della Federcanottaggio Giuseppe Abbagnale: "Con questa onoreficenza l'organizzazione sportiva nazionale – ha scritto presidente del Coni Giovanni Malagò in una lettera indirizzata al diretto interessato – oltre che attestare le tue capacità e i risultati conseguiti in tale attività, desidera anche esprimerti profonda riconoscenza per la generosa collaborazione e l'impegno dedicati allo sport in tanti anni di servizio”. La Stella al Merito Sportivo sarà consegnata nel corso di una cerimonia a cura del Comitato Territoriale del Coni.

Amante dello sport, Di Cosmo, avvocato 48enne, è entrato giovanissimo nel Circolo Canottieri Barion praticando canottaggio e vela a livello agonistico: fra i numerosi successi della sua carriera da atleta, le otto volte da campione nazionale e campione italiano come velista, negli anni '80-'90, ed i titoli di campione italiano, campione nazionale e campione internazionale di vela d'altura nel ruolo di grinder, negli anni 2000. Non meno brillante la carriera dirigenziale, che ha visto Di Cosmo, fra le varie cariche ricoperte, componente effettivo di commissione giustizia e disciplina FICK, giudice arbitro effettivo FIC e vice presidente FICK Puglia e Basilicata, oltre che direttore sportivo del Circolo Canottieri Barion e delegato regionale per l'Unione Nazionale Associazioni Sportive Centenarie d'Italia (UNASCI).

«Desidero ringraziare il Coni ed il Presidente della Fic per questa onorificenza che mi inorgoglisce e dona nuovo slancio ad una passione coltivata in più ruoli e a più livelli – osserva Di Cosmo – Lo sport mi ha dato tanto, in termini di formazione e di rapporti umani, e c'è tanta voglia di incanalare in nuovi progetti tutta l'esperienza accumulata in carriera».

Altri articoli di "Altri Sport"
Altri Sport
02/02/2017
La tennista pugliese ha battuto la tedesca Petkovic per ...
Altri Sport
30/01/2017
Il programma sarà presentato, nel corso di una conferenza ...
Altri Sport
16/01/2017
Le regate sono previste per i mesi di febbraio e marzo. I ...
Altri Sport
02/01/2017
Il campionato torna la prossima settimana ma la Waterpolo ...
Porterà in concerto la musica barocca, per mettere in risalto i virtuosismi dei suoi solisti. Salvatore Accardo ...