Autismo, Ventola e Caracciolo: "La tecnica neurofeedback è un’opportunità"

giovedì 29 settembre 2016
Impegno bipartisan dei consiglieri regionali Francesco Ventola (CoR) e Filippo Caracciolo (Pd).

La richiesta di audizione  in Commissione regionale Sanità  delle associazioni dei familiari autistici, i direttori generali delle asl ed il capo di dipartimento salute(per  conoscere lo stato di attuazione del regolamento regionale n.81 del 12/07/2016 ‘Rete assistenziale territoriale sanitaria e sociosanitaria per i disturbi dello spettro autistico. definizione del fabbisogno e dei requisiti organizzativi, tecnologici e strutturali’) e l’impegno a trovare le risorse necessarie nella prossima manovra di bilancio della Regione Puglia.

Su questo doppio binario si stanno muovendo in modo bipartisan i  consiglieri regionali Filippo Caracciolo  (Partito Democratico) e Francesco Ventola (Conservatori e Riformisti) che hanno assunto direttamente ieri sera, 28 settembre, a Canosa di Puglia, nei confronti delle associazioni e delle famiglie dei bambini affetti dall’autismo in occasione della giornata organizzata dalla dott.ssa Carmelinda Lombardi, dell’omonima “Farmacia Lombardi”, e dalla Associazione di Promozione Sociale “La Buona Terra di Francesco, per presentare la “Tecnica Neurofeedback” messa a punto dal ricercatore, neuroscienziato Adrian Attard Trevisan, a beneficio dei soggetti colpiti dal cosiddetto “spettro autistico”, quei soggetti cioè che manifestano alcuni sintomi identificativi, un disturbo pervasivo dello sviluppo caratterizzato da deficit comunicativi, dell’interazione sociale, da problemi di comportamento talvolta associati a disturbi neurologici specifici.

La tecnica neurofeedback altro non è che un sistema il quale utilizza una fascia, molto semplice nell’uso e nell’aspetto, che, munita di elettrodi ed auricolari, viene utilizzata al proprio domicilio dal bambino ogni giorno per una quarantina di minuti. Gli effetti positivi riscontrati nella maggior parte di coloro che ne hanno fatto uso si manifestano con l’aumento della capacità di rilassamento e di focalizzazione. Perciò, gli educatori, le figure professionali di sostegno, hanno più tempo per lavorare con i soggetti loro affidati ed ottenere così maggiori risultati in termini di apprendimento, dei comportamenti, nella riduzione dei disagi. Oltre agli studi scientifici presentati dal dott. Trevisan, lo hanno dichiarato alcune mamme che intervistate in diretta in collegamento telefonico hanno testimoniato i progressi dei loro figli già dopo alcuni mesi di utilizzo della piccola apparecchiatura.

Il presidente della  Angsa Puglia, l’Associazione Nazionale Genitori Soggetti Autistici, Mario Chimenti, pur plaudendo per il risultato ottenuto con l’approvazione del Regolamento della Regione Puglia - che ha  definito la rete assistenziale territoriale sanitaria e socio sanitaria, fabbisogni e requisiti - ha lamentato i ritardi nella concreta attuazione specialmente da parte delle aziende sanitarie. Dall’altra parte ha pubblicizzato la presenza ed il successo finora conseguito con l’ubicazione della sede provinciale dell’Associazione presso il vecchio ospedale civile di Barletta dove viene fornita adeguata assistenza.

Delegato dal Presidente della Regione Puglia Emiliano, il consigliere Caracciolo ha confermato tutta la sua attenzione all’attuazione del Regolamento come anche l’impegno ad approfondire la possibilità che sistemi quale quello costituito da “Mente”, la strumentazione che utilizza la tecnica neurofeedback, in futuro possano essere dispensati dal servizio pubblico.

Gli ha fatto eco il consigliere Ventola, il quale dopo aver richiamato le incongruenze del Piano Sanitario di cui tanto si discute, ha posto l’attenzione proprio sulla funzione fondamentale dei Distretti e della medicina territoriale. Integrandosi con le attività ospedaliere, sono le attività svolte dai distretti che devono dare risposte a patologie e famiglie che ogni giorno combattono contro inefficienze e servizi non adeguati alle complesse esigenze come nel caso dei soggetti afflitti dallo spettro autistico.

TAG: Autismo, impegno, CoR, Pd
Altri articoli di "Sanità"
Sanità
30/10/2017
 Al XIX congresso nazionale AIOM di Roma si è ...
Sanità
29/05/2017
Ad un infermiere del "Fazzi" il primo premio di ...
Sanità
20/04/2017
Prelevati cornee, reni e fegato da un finanziere in ...
Sanità
21/02/2017
Il progetto, unico nel suo genere, è stato avviato ...
Porterà in concerto la musica barocca, per mettere in risalto i virtuosismi dei suoi solisti. Salvatore Accardo ...