“Teatri di Bari” in trasferta ad Alberobello: in scena “Il gatto e gli stivali”

giovedì 1 dicembre 2016

Un nuovo appuntamento per le famiglie firmato dai “Teatri di Bari” in trasferta ad Alberobello. La storia popolare riletta e personalizzata con una verve ironica e divertente.

Sabato 3 dicembre alle 18 presso il Cine Teatro dei Trulli ad Alberobello sarà in scena “Il gatto e gli stivali” diretto da Lucia Zotti, con Monica Contini, Michele Stella e Deianira Dragone. L'appuntamento rientra nel progetto "Puglia che spettacolo!" avviato all'inizio di novembre insieme con la cooperativa Iris e con l'associazione Pugliarte.
Condito di una verve tutta originale, ironico e divertente, ma al contempo pregno di quei messaggi propri della fiaba, “Il gatto e gli stivali” attinge alla storia popolare, riletta e personalizzata grazie alle scelte registiche, all’interpretazione dei tre attori e alle musiche originali. Un giovane alle prese con l'assunzione di responsabilità della propria vita viene guidato e condotto al successo da un gatto molto particolare. Il padre muore e lascia in eredità i suoi pochi e apparentemente poveri averi ai tre figli. Al più giovane tocca il gatto di famiglia  e il ragazzo se ne lamenta considerandolo inutile e soltanto sufficiente per una magra cena. Ma il gatto, che non ha intenzione di finire arrosto con le patate, mette in atto tutto il suo ingegno per dimostrarsi straordinario e indispensabile salvandosi, così, la vita. Aiutato da un paio di stivali magici che gli consentono di spostarsi velocemente, conduce il suo padrone al successo e alla felicità.

Altri articoli di "Spettacoli"
Spettacoli
17/01/2017
Porterà in concerto la musica barocca, per mettere ...
Spettacoli
09/01/2017
Il celebre attore è il regista dell'atteso spettacolo, ma anche il protagonista, ...
Spettacoli
27/12/2016
Sul palco cantanti e artisti reciteranno e interpreteranno ...
Spettacoli
22/12/2016
La città si prepara al Natale sulle note di tanta buona musica che ...
Porterà in concerto la musica barocca, per mettere in risalto i virtuosismi dei suoi solisti. Salvatore Accardo ...