Pallanuoto, esordio casalingo contro il Frosinone per la Waterpolo Bari

venerdì 2 dicembre 2016

Una sfida importante per la squadra barese, reduce dalla vittoria in trasferta contro il Palermo. “Giocare senza distrazioni perché loro vorranno rifarsi della sconfitta nel derby contro il Latina” afferma l’allenatore Risola.

Una sfida importante per l’esordio casalingo della “Waterpolo bari” che domani alle 14.30 affronterà il Frosinone. La seconda giornata del girone Sud di serie A2 di pallanuoto si disputerà nello Stadio del Nuoto. «È il primo scontro diretto. Dobbiamo imporre il fattore campo dai primi minuti senza distrazioni e conquistare punti che ci servono per la salvezza» afferma l’allenatore Antonello Risola. 

Capitan Di Pasquale e compagni sono reduci da un esordio col botto, con una grande prestazione culminata con la vittoria di Palermo, contro Telimar, per 8 a 4. Ma il loro allenatore non abbassa la guardia. Anzi, avverte: «Loro vorranno rifarsi dalla sconfitta nel derby col Latina e verranno, quindi, agguerriti, con l’idea di fare punti. Noi dobbiamo, invece, essere concentrati, perché giochiamo in casa, dove ci aspettiamo la piscina gremita e il pubblico caldo. Per questo dobbiamo imporre subito il fattore campo, fin dai primi minuti, senza distrazioni». Il tredici sarà grossomodo quello di Palermo, con il rientro di Patti con la calottina numero 12 al posto del giovane Clemente, e la convocazione di Marcello De Risi. Mancherà, invece, Pedrag Nosovic. Il montenegrino non è riuscito a recuperare dopo l’infortunio alla mano subito proprio a Palermo, sabato scorso. «Frosinone è una buona squadra – avverte Risola – che ha il punto di forza in Vespa, portiere in passato nel giro della nazionale. Difenderanno, quindi, forte, e dovremo essere bravi a scardinare la loro reparto arretrato. Noi, però, siamo una squadra completa e matura, in grado di capire e leggere situazioni e tratti della partita nella maniera più corretta. La mia sensazione è positiva. I ragazzi sono concentrati. Il compito è entrare in acqua e imporre il nostro ritmo e gioco». Arbitrano l’incontro i giudici D’Alessio e Pascucci. 

Altri articoli di "Altri Sport"
Altri Sport
02/02/2017
La tennista pugliese ha battuto la tedesca Petkovic per ...
Altri Sport
30/01/2017
Il programma sarà presentato, nel corso di una conferenza ...
Altri Sport
16/01/2017
Le regate sono previste per i mesi di febbraio e marzo. I ...
Altri Sport
02/01/2017
Il campionato torna la prossima settimana ma la Waterpolo ...
Porterà in concerto la musica barocca, per mettere in risalto i virtuosismi dei suoi solisti. Salvatore Accardo ...