Rubò cavi di rame dalla stazione di Polignano, fermato il responsabile

venerdì 14 aprile 2017

Il furto, avvenuto la notte scorsa, aveva provocato notevoli disagi alla circolazione dei treni.

Il furto di circa 400 metri di cavi di rame dei sistemi di sicurezza di R.F.I. avvenuto la notte del 13 aprile u.s., aveva causato ripercussioni negative sulla  circolazione dei treni causando forti ritardi e soppressioni  di convogli, proprio nel periodo delicato dell’esodo  concomitante con le festività pasquali. Nonostante la vastità della linea ferroviaria interessata dal fenomeno predatorio, gli uomini della Polizia Ferroviaria di Bari immediatamente attivano tutti i canali investigativi per rintracciare l’autore, anche in relazione al pericolo concreto di una reiterazione del reato.

I sopralluoghi immediati e l’aiuto di tecnologie  consentivano di raccogliere elementi inconfutabili a carico di un cittadino italiano, M.M. di anni 45, della provincia barese, che era sottoposto a fermo di polizia giudiziaria perché gravemente indiziato del sopra indicato furto di cavi. Nel corso dell’operazione era, altresì,  recuperata l’intera refurtiva, consistente in circa 400 metri di cavi di segnalamento di R.F.I., restituita al Gruppo F.S.I.

Il soggetto, denunciato in stato di arresto per furto nella forma aggravata, laddove siano colpite le infrastrutture relative ai servizi  di trasporto, veniva condotto preso la Casa Circondariale di Bari a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Altri articoli di "Cronaca"
Cronaca
15/02/2018
La Guardia di Finanza ha arrestato nel quartiere San ...
Cronaca
14/02/2018
E' accaduto a Putignano. A farne le spese il minorenne, che ...
Cronaca
14/02/2018
Arrestati due cittadini georgiani, sorpresi a bordo di un'auto dove è stata ...
Cronaca
14/02/2018
Prosegue l’intensificazione dei servizi straordinari ...
Porterà in concerto la musica barocca, per mettere in risalto i virtuosismi dei suoi solisti. Salvatore Accardo ...