Operazione "Pasqua sicura", un arresto e 3 denunce

mercoledì 19 aprile 2017

Individuati 11 assuntori di stupefacenti.

Continuano incessanti i servizi di prevenzione e repressione dei reati che la compagnia dei carabinieri di Andria  ha intensificato anche nei giorni della Santa Pasqua.

In particolare sono stati organizzati ed eseguiti posti di controllo nei pressi dei principali locali notturni e sulle principali arterie stradali del comune federiciano, nonché quelle dei comuni di Minervino Murge e Spinazzola, utilizzando anche gli apparati etilometrici in dotazione.

Nel corso di uno speciale servizio di controllo del territorio, in totale sono stati 20 gli uomini dell’Arma scesi in campo per garantire sicurezza con il potenziamento dei servizi serali che hanno consentito di identificare 180 persone e controllare circa 130 autovetture, elevando una ventina di contravvenzioni per violazioni al codice della strada.

Intensificata anche l’attenzione su persone pregiudicate, in particolare su quelle sottoposte al regime degli arresti domiciliari ed alla sorveglianza speciale di pubblica sicurezza.

I capillari controlli nel centro storico andriese hanno consentito ai militari di trarre in arresto su ordine del Tribunale di Trani un pluripregiudicato del luogo, P.G., di 34 anni, riconosciuto colpevole del reato di ricettazione e, per tale motivo, dovrà espiare la pena di 6 mesi di reclusione, e di denunciarne a piede libero altri tre: R.F., 58enne, per inosservanza degli obblighi imposti dalla sorveglianza speciale di p.s. con obbligo di soggiorno, L.F., 38enne, per inosservanza degli obblighi imposti dalla misura dell’avviso orale, e L.F., 42enne, per guida con patente ritirata, perché revocata.

Ancora, sono state individuate ben 11 persone, appartenenti alla fascia di età compresa tra i 19 ed i 30 anni, nell’atto di consumare o detenere modici quantitativi di sostanze stupefacenti, c.d. “leggere”: gli stessi sono stati segnalati alla Prefettura di Barletta-Andria-Trani quali assuntori di sostanze stupefacenti;  sequestrati in tutto tre grammi di marijuana, undici grammi di hashish ed uno di eroina.

Non sono mancate le telefonate al 112 per chiedere intervento nelle zone altamente frequentate in occasione dei festeggiamenti, fortunatamente situazioni tutte risolte ed i più esuberanti sono stati identificati ed allontanati.

 

Altri articoli di "Cronaca"
Cronaca
17/08/2017
Gli episodi risalgono al 12 e al 14 aprile scorso a danno di due istituti di credito a ...
Cronaca
17/08/2017
In totale deue persone sono state denunciate e 12 segnalate ...
Cronaca
17/08/2017
L'impiego dei sistemi di video ripresa ha portato i suoi ...
Cronaca
16/08/2017
L'episodio lo scorso 5 agosto a Barletta: l'uomo era ...
Porterà in concerto la musica barocca, per mettere in risalto i virtuosismi dei suoi solisti. Salvatore Accardo ...