Bazar della droga in casa, ma è ai domiciliari: nei guai un 21enne

venerdì 16 giugno 2017

I carabinieri di Bari hanno arrestato un giovane di Carbonara, L.N. 21enne che, già sottoposto agli arresti domiciliari, ha pensato bene di organizzare una vera succursale della rivendita dello “spinello”. Non è sfuggito però all’attenzione dei militari che, già sulle sue tracce da diverso tempo, insospettitisi a causa del via vai di ragazzi del posto nei pressi della sua abitazione, hanno deciso di fare irruzione e di eseguire un’accurata perquisizione il cui esito ha confermato i loro sospetti. Infatti, il provetto “commerciante” è stato sorpreso a confezionare spinelli di marijuana pronti per essere venduti.

I carabinieri hanno infatti rinvenuto 20 sigarette preconfezionate contenenti tabacco, hashish e marijuana, altri 30 grammi di quest’ultima, un bilancino elettronico, materiale idoneo per il confezionamento della droga ed una somma di 200 euro quale probabile guadagno dell’illecita “rivendita”. 

Altri articoli di "Cronaca"
Cronaca
24/04/2018
 Poteva finire in tragedia la bravata di otto ...
Cronaca
24/04/2018
Nella serata di ieri, a Bari, la polizia di Stato ha tratto ...
Cronaca
24/04/2018
La polizia di Stato a Bitonto ha tratto in arresto due giovani incensurati, colti nella ...
Cronaca
23/04/2018
Nei guai un 27enne, arrestato e ristretto ai domiciliari, e ...
Porterà in concerto la musica barocca, per mettere in risalto i virtuosismi dei suoi solisti. Salvatore Accardo ...