Ruba 4 quintali di uva da una campagna e tenta la fuga: fermato pregiudicato 51enne

giovedì 19 ottobre 2017

L'uomo è ritenuto responsabile di furto e resistenza a pubblico ufficiale.

Nel cuore della notte scorsa,  una pattuglia della Stazione carabinieri di Carbonara, impegnata in servizio di controllo del territorio, ha arrestato, 51enne, pregiudicato della zona, sorpreso subito dopo aver fatto razzia di frutta nelle campagne di Carbonara, in contrada Ferrigni.

L'uomo alla vista della pattuglia si dava a precipitosa fuga, durante la quale, dapprima tentava di speronare l’auto dei militari e successivamente si lanciava dall’auto in corsa per proseguire a piedi. L’auto del fuggitivo si è schiantata così contro un’altra autovettura parcheggiata in zona. Nonostante tutto i militari hanno rincorso a piedi il malfattore, catturandolo poco dopo.

L’arresto rientra nell’ambito dei servizi di pattugliamento notturno, predisposti proprio al fine di   prevenire e reprimere le scorribande di predatori che, approfittando del favore della notte, si appropriano dei frutti delle coltivazioni, vanificando mesi di investimenti e duro lavoro degli agricoltori locali.

Nell’autovettura dell’arrestato, oltre ad esservi circa 400 chili d’uva, sono stati rinvenute forbici e tronchesi.

L’arrestato, sottoposto agli arresti domiciliari in attesa della celebrazione del rito direttissimo, oltre a rispondere della resistenza a pubblico ufficiale, per aver tentato di mandare fuori strada la vettura dei militari, risponderà del furto dell’uva e del possesso ingiustificato di arnesi da scasso.      

Altri articoli di "Cronaca"
Cronaca
09/08/2018
Arrestato per stalking un rumeno 47enne che, in preda ...
Cronaca
09/08/2018
I militari della locale Tenenza dei Carabinieri,  ...
Cronaca
07/08/2018
La Polizia di Stato ha arrestato due pericolosi ricercati ...
Cronaca
02/08/2018
 A Barletta, la Polizia di Stato ha colto in flagranza ...
Porterà in concerto la musica barocca, per mettere in risalto i virtuosismi dei suoi solisti. Salvatore Accardo ...