Acquazzoni e grandinate in arrivo: temperature in calo

lunedì 6 novembre 2017
 La perturbazione è arrivata sulla Puglia nella notte portando fenomeni a tratti intensi a partire dai settori settentrionali. Sul Foggiano si registrano accumuli diffusi a tutto il territorio, abbondanti su pianure e rilievi del Subappennino con accumuli a tratti prossimi ai 30mm; 15mm circa a Foggia.

Nelle ultime ore il tempo sta peggiorando anche altrove, piovaschi e rovesci hanno colpito anche BAT e Barese, risultando più forti sul SE Barese (19mm a Turi, 15mm a Noci).

Peggiora anche sul Salento, dallo Ionio risalgono dei temporali anche di forte intensità, le precipitazioni più intense sono attese in mare dirette entro il pomeriggio verso il Canale d'Otranto, ma non si escludono a tratti precipitazioni più robuste anche sulla terraferma.

Il continuo afflusso di aria fredda nord-atlantica dalla porta francese di Carcassonne sta dando ulteriore linfa vitale alla circolazione ciclonica Karl, pari a 1002 hPa e centrata poco a sud-ovest del Golfo di Genova.
In seno a tale circolazione ciclonica, notiamo una linea temporalesca tra Tirreno meridionale e Mar Ionio procedere lentamente verso est, frutto della convergenza tra il richiamo caldo umido meridionale e le correnti più fredde in arrivo da ovest. 
Quindi, graduale interessamento del Salento a partire dalle prossime ore, con l'arrivo di piogge e temporali, in attesa del transito del fronte freddo tra la tarda serata e la nottata di oggi. Scirocco sostenuto/forte. Mari agitati. Possibili grandinate.

Altri articoli di "Meteo"
Meteo
19/10/2018
 L'alta pressione garantirà bel tempo, ma da domenica il clima ...
Meteo
15/10/2018
 Tra lunedì e mercoledì la circolazione ...
Meteo
09/10/2018
 Perturbazioni atlantiche al centro-nord, alta pressione al sud: sulle nostre ...
Meteo
03/10/2018
 Una circolazione depressionaria sul Canale di Sicilia alimenta condizioni di ...
Porterà in concerto la musica barocca, per mettere in risalto i virtuosismi dei suoi solisti. Salvatore Accardo ...