Bari, 22 rapine a mano armata: in cella rapinatore seriale

lunedì 27 novembre 2017

La polizia di Stato, a Bari, ha tratto in arresto, in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal G.I.P. del Tribunale di Bari, per i reati di rapina pluriaggravata continuata, tentata rapina aggravata e porto abusivo di armi, il pregiudicato barese Roberto De Giglio, 38enne.

La misura è stata eseguita dai poliziotti della Sezione Contrasto al crimine diffuso della Squadra Mobile.

A suo carico, a seguito di mirate attività investigative condotte dalla Squadra Mobile e coordinate dalla Procura della Repubblica del Tribunale di Bari, sono stati raccolti gravi elementi di responsabilità in relazione a ben 18 rapine consumate e 4 tentate, tutte a mano armata, commesse a Bari e Torre a Mare nei mesi di novembre e dicembre del 2016 -  la maggior parte delle quali di sera o di notte - ai danni di farmacie, supermercati, tabaccherie, bar, pizzerie, punti fast food ambulanti, distributori di carburanti e di differenti esercizi commerciali, oltre che ai danni di clienti di alcuni dei citati esercizi e di possessori di scooter. In tutte le circostanze, l’arrestato agiva da solo, armato di pistola o di coltello e sempre con il volto parzialmente travisato con sciarpa e cappuccio della felpa o con il casco.

Colpite, in rapida successione: Farmacia Russano, viale Japigia ( 31.10.2016 e 19.11.2016); supermercato Dok, via Caldarola ( 21.11.2016); panificio Palesano, via Gentile ( 23.11.2016); “La Cornetteria”, viale Einaudi ( 24.11.2016); tabaccheria, via Zanardelli ( 30.11.2016); tabaccheria, piazza Luigi di Savoia ( tentata, 30.11.2016); pizzeria “Mordicchio”, Torre a Mare ( 30.11.2016); distributore Esso, Torre a Mare (1.12.2016);  supermercato Sigma, via Gentile ( 2.11.2016); supermercato Sigma, via Papalia ( 21.11.2016); supermercato Eurospin, via Carabellese ( 22.11.2016); fast food “La Brasserie”, Largo 2 giugno ( tentata, ore 2.00 del 24.11.2016); fast food ambulante “Il ritrovo degli amici”, Largo 2 giugno (ore 2.20 del 24.11.2016); birreria “GOA”, via Palmieri ( tentata, 24.11.2016); farmacia Del Ponte, via Aristosseno (25.11.2016); negozio “I good”, via Peucetia ( 28.11.2016); farmacia Fabbroni, via Caldarola ( 28.11.2016); distributore Q8, Torre a Mare (tentata, 2.12.2016).

Rapinata un’automobilista al quartiere japigia, in data 28.11.206, costretta ad allontanarsi dalla sua autovettura dalla quale prelevava il telefono cellulare e denaro; rapinati due scooter, il primo in strada, precisamente in via Einstein, in data 30.11.2016,  il secondo in un garage di via Capruzzi, in data 28.11.2016.

Circa 15.000 euro il totale del denaro provento delle rapine.

Nel corso delle indagini, le perquisizioni operate a più riprese a carico del 38enne hanno consentito il rinvenimento ed il sequestro di una pistola a salve cal.8 mm., fedele riproduzione di pistola a tamburo cal.38, nonché alcuni coltelli utilizzati per le rapine, proiettili cal.9x21, orologi ed altri oggetti rapinati.

Al termine degli atti di rito, il 38enne è stato associato presso la casa circondariale di Bari a disposizione dell’A.G..

Proseguono le investigazioni tese alla raccolta di elementi di responsabilità a suo carico per la commissione di recenti rapine commesse con le medesime modalità.

 

Altri articoli di "Cronaca"
Cronaca
12/12/2017
 La merce sequestrata, una volta immessa sul mercato, ...
Cronaca
12/12/2017
Nell'ambito dell'operazione, i carabinieri hanno segnalati diversi assuntori. Il ...
Cronaca
11/12/2017
Il giovane, in evidente stato confusionale, è stato ritrovato dalla polizia ...
Cronaca
11/12/2017
I carabinieri sono intervenuti in due diverse ...
Porterà in concerto la musica barocca, per mettere in risalto i virtuosismi dei suoi solisti. Salvatore Accardo ...