In ascensore 250 grammi di cocaina purissima: sequestro da 50mila euro a Bisceglie

giovedì 7 dicembre 2017

Scacco al traffico di stupefacenti a Bisceglie: indagini in corso per risalire agli spacciatori.

Un altro duro colpo alla malavita locale è stato inferto dai carabinieri di Bisceglie con il sequestro di una partita di cocaina purissima occultata all’interno di un ascensore. A seguito di una segnalazione i militari operanti, con l’ausilio di personale tecnico, hanno eseguito un’ispezione ad un ascensore di un condominio del centro cittadino. Nel corso del controllo è stato rinvenuto un pacco in cellophane dall’aspetto del tutto sospetto. Grande è stata la sorpresa quando, all’interno del “pallone” in cellophane e carta stagnola, dopo un primo strato di caffè macinato, evidentemente posto per mascherare eventuali odori che potevano essere fiutati dai cani antidroga, vi erano  ben 4 involucri contenenti 250 grammi di cocaina in cristalli. Tenuto conto che lo stupefacente è pressoché puro e che sarebbe stato verosimilmente “tagliato” con altre sostanze prima della immissione sul mercato per accrescere i guadagni illeciti, è ipotizzato un significativo mancato guadagno e di converso un danno diretto, per ben 50mila euro nelle casse dei malfattori che avevano stoccato la cocaina.

Altri articoli di "Cronaca"
Cronaca
20/02/2018
Operazione della guardia di finanza nelle province di Bari, ...
Cronaca
20/02/2018
 L'episodio è accaduto al Policlinico di Bari: ...
Cronaca
20/02/2018
Il quotidiano e capillare controllo del territorio dei ...
Cronaca
20/02/2018
Per sfuggire ai Carabinieri che li avevano intercettati, ...
Porterà in concerto la musica barocca, per mettere in risalto i virtuosismi dei suoi solisti. Salvatore Accardo ...