Controlli nella notte a Bari: due ragazzi in manette per spaccio di droga

venerdì 12 gennaio 2018

Continuano i servizi di prevenzione predisposti dai carabinieri del Nucleo Radiomobile nel centro urbano per prevenire e reprimere reati in genere ed i risultati non si sono fatti attendere.

Nel corso della scorsa notte, alle 2.30 una gazzella ha proceduto al controllo di un’auto sospetta ferma su una piazzola della SS.16 sud, svincolo aeroporto. Alla guida vi era D.G.M. 23enne che, alla vista della pattuglia, ha lanciato dal finestrino un involucro e disperso il contenuto di un altro nei pressi dell’autovettura. I militari hanno recuperato l’involucro gettato e constatato che conteneva una dose di cocaina, hanno deciso di approfondire il controllo con una perquisizione.  Del parere contrario è stato però D.G.M., il quale, allo scopo di guadagnarsi la fuga, ha aggredito i militari con calci e pugni, venendo successivamente bloccato. I militari hanno proceduto quindi alla perquisizione sull’auto ove  hanno rinvenivano e sequestrato una maschera raffigurante “Anonimus” in grado di travisare il volto, un passamontagna, due scalda collo di colore nero  e  due telefoni cellular.

La perquisizione veniva estesa anche al domicilio ove venivano rinvenuti e sequestrati 
3 grammi di marijuana ,suddivisa in dosi ed idoneo materiale per suo confezionamento (2 bilancini) ed un coltellino con lama intrisa medesima sostanza; 30 semi di marijuana per un peso complessivo di 2 grammi circa; una pistola scacciacani alterata mod 315 auto 8 mm priva matricola completa caricatore; una pistola giocattolo, priva di tappo rosso, alterata 8 police cal 8 priva matricola priva caricatore; una cartuccia completa per arma comune da sparo gfl cal. 9 corto.

Per D.G.M. scattavano così le manette per resistenza e violenza a p.u.,  detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e detenzione illegale di una munizione e di una pistola modificata L’arresto è stato convalidato ed il giovane verrà giudicato nei prossimi giorni con rito direttissimo. Sul suo conto i Carabinieri stanno eseguendo verifiche per risalire all’eventuale illecito  utilizzo della maschera e degli altri oggetti rinvenuti in eventi delittuosi avvenuti nella zona.

Poco dopo, un’altra pattuglia in Corso Italia, ha tratto in arresto M.T.E. 22enne del luogo, sorpreso mentre cedeva una dose sostanza stupefacente di cocaina, ad un tossicodipendente residente in provincia, che è stato segnalato  quale assuntore al locale Ufficio Territoriale del Governo. M.T.E., sottoposto a perquisizione, è stato  trovato in possesso di ulteriori  2 dosi, gia’ confezionate, di cocaina pronte per lo spaccio, unitamente alla somma di 50 euro, ritenuta il provento  dell’illecita attività. Il predetto, su disposizione dell’A.G., è stato sottoposto agli arresti domiciliari, in attesa di giudizio.

 

Altri articoli di "Cronaca"
Cronaca
16/01/2018
I carabinieri del Comando Provinciale di Bari hanno ...
Cronaca
16/01/2018
Arrestati venerdì a Cassano i reponsabili di molte ...
Cronaca
15/01/2018
Nel primo pomeriggio di ieri, i Carabinieri della Stazione di Putignano, ...
Cronaca
12/01/2018
Ieri mattina, a Bari,  la polizia di Stato ha tratto ...
Porterà in concerto la musica barocca, per mettere in risalto i virtuosismi dei suoi solisti. Salvatore Accardo ...