Stretta sui controlli a Bari: arrestati 2 ragazzi per ricettazione e spaccio

lunedì 5 marzo 2018

Nei giorni scorsi a Bari la polizia di Stato, ha tratto in arresto due giovani, rispettivamente di 26 e 19 anni, entrambi con numerosi precedenti penali, responsabili di ricettazione e detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio.

Insospettiti dall’atteggiamento dei due individui transitanti lungo via Manzoni a bordo di un motociclo, i poliziotti della volante di zona, hanno intimato invano loro di fermarsi; i due individui sono stati raggiunti e fermati dopo un inseguimento nei vicoli del Borgo Antico.

Gli agenti hanno proceduto altresì al sequestro del motociclo e di un quantitativo di sostanza stupefacente del tipo hashish per un totale di  77 grammi.

Tratti in arresto, sono stati sottoposti alla misura cautelare degli arresti domiciliari a disposizione della A.G. procedente, in attesa dello svolgimento del rito direttissimo.

In altre attività gli agenti delle volanti delle rispettive zone hanno:

•       in Corso Mazzini deferito all’A.G. in stato di libertà, due donne, resesi responsabili dei reati di oltraggio e resistenza a pubblico ufficiale. Le due donne, rispettivamente madre e figlia, avevano aggredito il marito della figlia, procurandogli lesioni guaribili in 5 giorni.

•       fermato uno straniero resosi responsabile di lesioni nei confronti di un cittadino italiano, dipendente del McDonald’s di via Sparano. Il suddetto è stato sottoposto ai rilievi foto segnaletici e ad accertamenti dai quali emergevano numerosi precedenti di polizia, nonché la sua irregolare permanenza nel territorio nazionale.

•       a deferire in stato di libertà per furto aggravato in concorso due individui i quali, introdottisi nell’hotel “Villa Romanazzi”, hanno prelevato alcune suppellettili e guadagnato la fuga lanciando diversi oggetti in direzione del personale della struttura. I due, con diversi precedenti di polizia per reati contro il patrimonio,  sono stati condotti preso gli Uffici del Gabinetto Interregionale di Polizia Scientifica e sottoposti ai rilievi foto- dattiloscopici.

•        in via Loiacono- zona Japigia, hanno denunciato un soggetto di nazionalità georgiana resosi responsabile di furto aggravato all’interno del centro commerciale “Ipercoop”.

 

Altri articoli di "Cronaca"
Cronaca
18/09/2018
 Acquaviva della Fonti. I Carabinieri scoprono ed ...
Cronaca
18/09/2018
Nella notte, una banda si è introdotta nei vigneti ...
Cronaca
12/09/2018
Ieri, a Bari, la Polizia di Stato ha effettuato mirati ...
Cronaca
12/09/2018
Arrestato dai Carabinieri un 53enne venezuelano per ...
Porterà in concerto la musica barocca, per mettere in risalto i virtuosismi dei suoi solisti. Salvatore Accardo ...