Sole e caldo primaverile: peggioramento da giovedì

martedì 3 aprile 2018

L'alta pressione garantirà tempo stabile e temperature miti fino a mercoledì. Poi una veloce perturbazione porterà fresco, maestrale e rovesci nella giornata di giovedì.

Il promontorio anticiclonico che si è instaurato sul Mediterraneo centro-orientale si indebolirà progressivamente sotto l'azione di un vortice depressionario sulla Gran Bretagna: quest'ultimo a metà settimana piloterà la prima perturbazione del mese di aprile verso l'Italia.

Si tratterà di una perturbazione piuttosto debole e veloce, capace però di interrompere la stabilità imposta dall'alta pressione con qualche temporale e un sensiile calo termico su Puglia e Basilicata.

Tra martedì e mercoledì avremo quindi un aumento della nuvolosità ma tempo ancora prevalentemente soleggiato e clima piuttosto mite nelle ore centrali della giornata con massime che, specie sulle pianure dei settori centro-settentrionali, supereranno i 20 gradi. Escluse precipitazioni, fatta eccezione per qualche piovasco sul nord foggiano.

Cambia il tempo nella giornata di giovedì: dopo un inizio ancora mite e stabile, tra pomeriggio e sera avremo un rapido aumento della nuvolosità con rovesci e locali temporali a carattere sparso che interesseranno entrambe le regioni ma soprattutto i settori centrali e settentrionali.

Il peggioramento sarà accompagnato da un sensibile calo delle temperature, anche di 4-5 gradi rispetto ai valori di questi giorni. La giornata di venerdì risulterà quindi piuttosto fresca e ventilata con maestrale sostenuto e massime non oltre i 15/16 gradi.

MeteOne 

Altri articoli di "Meteo"
Meteo
19/09/2018
 Dall'estate direttamente all'inverno? Secondo i principali modelli è ...
Meteo
18/09/2018
 L'alta pressione continuerà a garantire tempo stabile e temperature ...
Meteo
12/09/2018
 L'anticiclone resta a protezione dell'Italia garantendo tempo stabile e clima ...
Meteo
07/09/2018
 Tra venerdì e sabato si riaccenderà l'instabilità pomeridiana, ...
Porterà in concerto la musica barocca, per mettere in risalto i virtuosismi dei suoi solisti. Salvatore Accardo ...