In casa oltre 2 chili di cocaina: 65enne incensurato finisce in manette

giovedì 10 maggio 2018

Ieri mattina, a Bari, la Polizia di Stato ha tratto in arresto, in flagranza di reato, Mizzi Luigi, nato a Bari di anni 65, immune da precedenti di polizia, responsabile di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.
Nell’ambito di attività info-investigativa, personale della Squadra Mobile aveva appreso che l’arrestato potesse detenere, presso la propria abitazione del quartiere Japigia, sostanza stupefacente destinata alla commercializzazione.
Infatti, la perquisizione domiciliare effettuata dai poliziotti della Squadra Mobile di Bari, ha permesso di rinvenire 2,180 grammi di cocaina e materiale per il confezionamento.
All’atto dell’arresto il Mizzi ha dichiarato di aver rinvenuto la sostanza stupefacente e l’attrezzatura per il confezionamento davanti alla porta di casa e di averla trattenuta in quanto voleva ricavarci dei soldi essendo in difficoltà economiche.
Dopo le formalità di rito Mizzi è stato associato presso la locale Casa Circondariale a disposizione dell’Autorità Giudiziaria procedente

Altri articoli di "Cronaca"
Cronaca
15/10/2018
I carabinieri arrestano un 17enne ed un 14enne per rapina di un cellulare ed altro  ...
Cronaca
12/10/2018
La sera di mercoledì scorso, due agenti della ...
Cronaca
12/10/2018
Paura nella notte a Bari: erano circa l'1.30 quando i ...
Cronaca
12/10/2018
Arrestata coppia di pusher che spacciava marijuana in casa. Nel corso di un  ...
Porterà in concerto la musica barocca, per mettere in risalto i virtuosismi dei suoi solisti. Salvatore Accardo ...