Lo bloccano al muro e gli puntano un coltello: rapina shock in stazione

martedì 23 ottobre 2018

Fermata una 35enne di etnia rom residente in un campo nomadi di Foggia: è caccia ai complici.

Alle ore 12,45 circa di sabato 20 ottobre, nella Stazione F.S. di Barletta, agenti della Polizia Ferroviaria, in servizio di vigilanza in quello Scalo, venivano informati da un viaggiatore che, pochi attimi prima, mentre era intento ad attraversare il sottopasso di stazione per raggiungere il binario di  partenza del treno diretto a  Canosa di Puglia, veniva bloccato da  due uomini ed una donna, di etnia rom. Mentre uno degli uomini lo teneva fermo al muro, l’altro estraeva dalla tasca del pantalone un coltello a scatto e, puntandoglielo contro, gli intimava di consegnare il denaro ed i preziosi che aveva con sè. La donna, invece, lo perquisiva indosso, tentando di sfilargli la fede, l’orecchino  e il marsupio, senza riuscirci per la ferma opposizione della vittima. Il viaggiatore, nella circostanza, convinceva i tre a lasciarlo stare, promettendogli del denaro; infatti, consegnava alla donna la somma di 60 euro, cosa che faceva desistere i tre dal proseguire l’azione criminale; difatti, presi i soldi, si dileguavano.

Gli agenti, appresa la notizia, si mettevano immediatamente alla ricerca dei malfattori e, poco dopo, individuavano la donna al marciapiede del secondo binario di stazione, dove era in arrivo un  regionale per Foggia. La stessa veniva riconosciuta dalla vittima, senza ombra di dubbio, come uno dei tre malviventi che lo avevano poco prima rapinato. Condotta negli uffici della Polizia Ferroviaria, veniva identificata per C. D.,  romena di anni 35, domiciliata presso un  campo nomadi in agro di Foggia, pregiudicata per reati contro la persona ed il patrimonio. Nel corso della perquisizione personale, effettuata con la collaborazione di un’operatrice femminile della Polizia locale, si rinveniva un telefono cellulare e la somma di euro 22, che venivano sottoposti a sequestro.

Al termine dell’attività, la donna veniva dichiarata in arresto per rapina aggravata, in concorso con altri soggetti da identificare, e ristretta presso la Casa Circondariale di Trani, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Sono in corso attive indagini da parte della Polizia Ferroviaria di Barletta e della Squadra di P.G. Compartimentale per l’individuazione degli altri componenti del gruppo criminale. 

Altri articoli di "Cronaca"
Cronaca
20/11/2018
L'episodio lo scorso 19 novembre: il ragazzo è stato ...
Cronaca
20/11/2018
E’ un pregiudicato bitontino l’uomo arrestato dai poliziotti del ...
Cronaca
19/11/2018
Arrestato dalla Polizia di Stato l'autore della rapina alla ...
Cronaca
16/11/2018
 La Polizia di Stato ha arrestato i tre autori del ...
Porterà in concerto la musica barocca, per mettere in risalto i virtuosismi dei suoi solisti. Salvatore Accardo ...