Perturbazione atlantica in arrivo, domani le prime avvisaglie

venerdì 23 novembre 2018
Fine settimana con temperature vicine alla media: venerdì ancora sole, sabato prime avvisaglie del peggioramento

All’inizio del weekend un blando promontorio anticiclonico stazionerà ancora al sud garantirà tempo ancora stabile sulle nostre regioni. Già a partire da sabato, però, l'alta pressione tenderà ad indebolirsi sotto la spinta di una perturbazione atlantica, la numero 11 del mese, arrivata dalla Francia che però interesserà soprattutto il centro-nord procurando effetti limitati su Puglia e Basilicata.

Domenica, invece, l’arrivo di una nuova e più intensa perturbazione sempre di origine atlantica, determinerà un generale peggioramento del tempo su entrambe le regioni con piogge e un modesto calo termico. All’inizio della nuova settimana il tempo potrebbe restare instabile, ma con temperature nella media, a causa dell’arrivo di un’ulteriore perturbazione.

La situazione attesa per l'inizio della prossima settimana: vortice depressionario sull'Italia mentre sull'Europa orientale avanza una massa d'aria molto fredda di origine artica

VENERDÌ Tempo prevalentemente stabile con ampi spazi soleggiati e maggior nuvolosità sui settori più nord-occidentali (foggiano/potentino) senza rischio di piogge. Possibili nebbie, invece, sui settori ionici. Temperature senza variazioni di rilievo e nella media con massime comprese fra 14 e 18 gradi – attendibilità 95%

SABATO Generale aumento della nuvolosità su entrambe le regioni, in particolare sul versante tirrenico lucano, sul Salento e sul foggiano dove saranno possibili le prime piogge a carattere piuttosto isolato. Venti in rinforzo dai quadranti meridionali (ostro/scirocco) con temperature in leggero aumento e massime vicine ai 20 gradi – attendibilità 80%

DOMENICA Giornata grigia con cieli coperti praticamente ovunque e piogge diffuse, in alcuni casi anche a carattere temporalesco, soprattutto tra mattino e pomeriggio. Graduale miglioramento in serata. Temperature in lieve calo e venti in provvisoria rotazione dai quadranti occidentali (maestrale/ponente) – attendibilità 70%

Come già accennato, l’inizio della nuova settimana sarà probabilmente caratterizzato da tempo ancora instabile o a tratti perturbato con temperature stazionarie e nella media stagionale in attesa del ritorno del freddo a metà settimana.  

MeteOne

Altri articoli di "Meteo"
Meteo
13/12/2018
Nuovo peggioramento in atto, merito di due perturbazioni di origine atlantica che stanno ...
Meteo
10/12/2018
Aria più fredda di origine artica sta affluendo sui Balcani e in parte anche ...
Meteo
27/11/2018
 A partire dal pomeriggio l'entrata del maestrale determinerà un netto calo ...
Meteo
21/11/2018
Focus: residui fenomeni al primo mattino sul Gargano in veloce esaurimento. Per il resto ...
Porterà in concerto la musica barocca, per mettere in risalto i virtuosismi dei suoi solisti. Salvatore Accardo ...